»» Cosa prendi?

I mille usi del verbo prendere

 

In italiano posso prendere molte cose.

Quando non voglio camminare o sono molto distante da dove voglio arrivare posso prendere l’autobus o il treno (o l’aereo).

Se ho sete, prendo un bicchiere d’acqua e se ho mal di testa prendo un’aspirina.

Al ristorante prendo sempre il pesce.

Qualche giorno fa ho preso una storta scendendo le scale: un male cane.

Mia figlia prende lezioni di piano e mio figlio prende lezioni di karate.

Paola è invece molto sensibile e prende sempre storto tutto quello che si dice: prende male ogni cosa.

Invece Mario è il tipo da abbaglio: ha preso un abbaglio due giorni fa e credeva di poter comprare una moto per 200,00 Euro! La moto in realtà era una bicicletta a motore… .

Ma non finisce qui!

Possiamo prendere una strada per andare a Roma ma possiamo prendere anche un’influenza sperando che non sia la Suina

La mia radio prende molti canali ma io posso prendere una persona per un’altra e chiamare Marco con il nome “Giovanni”.

Insomma: quando venite in Italia dovete stare attenti a cosa prendete: tra prendere un caffè ed una malattia c’è una bella differenza!

 

Italy hosts you but don't you speak Italian? Don't worry.
Learn it without problem. Click here

Related posts:

Leave a Reply