»» GLORIA

Ancora uno strepitoso successo della canzone italiana. Con questo brano, del 1979, la fama di Umberto Tozzi dilaga nelle charts internazionali (è l’unico pezzo italiano, insieme a Blu dipinto di blu, che in America riesce a conquistare la prima posizione, nella sua versione interpretata da Laura Branigan)

Gloria

Gloria,
manchi tu nell’aria,
manchi ad una mano,
che lavora piano,
manchi a questa bocca,
e sempre questa storia
che lei la chiamo Gloria.
Gloria,
sui tuoi fianchi
la mattina nasce il sole
entra odio ed esce amore
dal nome Gloria.

Gloria,
manchi tu nell’aria,
manchi come il sale,
sciogli questa neve
che soffoca il mio petto
t’aspetto Gloria.

Gloria, Gloria,
chiesa di campagna, Gloria,
acqua nel deserto, Gloria,
lascio aperto il cuore, Gloria,
scappa senza far rumore,
dal lavoro dal tuo letto
dai gradini di un altare
ti aspetto Gloria.

Ah,ah, Gloria,
per chi attende il giorno
e invece di dormire,
con la memoria torna
a un tuffo nei papaveri,
in una terra libera
per chi respira nebbia,
per chi respira rabbia,
per me che senza Gloria,
con te nuda sul divano
abbanonata a Shangai
faccio stelle di cartone
pensando a Gloria.

Gloria,
manchi tu nell’aria,
manchi come il sale,
sciogli questa neve
che soffoca il mio petto
t’aspetto Gloria.

Gloria, Gloria,
chiesa di campagna, Gloria,
acqua nel deserto, Gloria,
lascio aperto il cuore, Gloria,
scappa senza far rumore,
dal lavoro dal tuo letto
dai gradini di un altare
ti aspetto Gloria.

Gloria
(la traduzione è letterale)

Gloria,
there’s lack of you in the air,
you’re missed by a hand,
that works slowly,
you’re missed by this mouth,
and this story again,
that’s her that I call Gloria
Gloria,
in the morning
on your sides the sun rises
goes in hate and comes out love,
named Gloria.

Gloria,
there’s lack of you in the air,
you’re missed like the salt,
melt this snow
that suffocates my breast
I’m waiting for you Gloria

Gloria, Gloria,
country Church, Gloria,
water in the desert, Gloria,
I leave my heart open, Gloria,
Run away without making a noise
From the work, from your  bed,
From the steps of an altar
I’m waiting for you , Gloria.

Ah,ah, Gloria,
for who is waiting for the day,
And instead of sleeping
Goes back with the memory
And dives into a poppies field
Into a free land;
For who’s breathing fog,
For who’s breathing anger,
For me that without Gloria
With you naked on the sofa
Surrended to Shangai
I make cardboard stars
Thinking to Gloria.

Gloria,
there’s lack of you in the air,
you’re missed like the salt,
melt this snow
that suffocates my breast
I’m waiting for you Gloria

Gloria, Gloria,
country Church, Gloria,
water in the desert, Gloria,
I leave my heart open, Gloria,
Run away without making a noise
From the work, from your  bed,
From the steps of an altar
I’m waiting for you , Gloria.

File per Karaoke:  Gloria (.kar)

Per utilizzare il file è necessario un lettore di file .kar come  Vanbasco

Italy hosts you but don't you speak Italian? Don't worry.
Learn it without problem. Click here

Related posts:

Leave a Reply