»» Noi non ci saremo – il futuro con i Nomadi

Noi non ci saremo” è una canzone scritta da Francesco Guccini negli anni ’60 e cantata in quegli anni dai Nomadi, un gruppo musicale pop-rock.

Prima di ascoltare la canzone, collega le espressioni con le immagini:

Sfera di fuoco – Catene di monti – Foreste di abeti – Sudario – Macerie

Senza titolo-2

Abbina le parole alla loro definizione:

risuonare – stendere – vasto – rovine – sgretolare – confine – intonare – percorrere – boschi

          – Grande, ampio

          – Fare un suono, diffondere un suono

          – Limite, frontiera

          – Rompere in piccolissimi pezzi

         –  Distruzioni, crolli

          – Attraversare, viaggiare

           – Insieme di alberi e vegetazione

          – Allungare, distendere

          – Cantare

C     Completa il testo con i verbi al futuro, poi ascolta la canzone e controlla:

(vedere – noi) _________ soltanto una sfera di fuoco
Più grande del sole, più vasta del mondo
Nemmeno un grido (risuonare – lui)__________
…
E catene di monti coperte di neve
(essere – loro) _________ confine a foreste di abeti
Mai mano d’uomo le (toccare – lui) ___________
E solo il silenzio come un sudario si (stendere – lui)___________
Fra il cielo e la terra per mille secoli almeno

Ma noi non ci saremo, noi non ci saremo…

E il vento d’estate che viene dal mare
(intonare – lui)________ un canto fra mille rovine
Fra le macerie delle città
Fra case e palazzi, che lento il tempo (sgretolare – lui)___________
Fra macchine e strade (risorgere – lui)_________ il mondo nuovo,

Ma noi non ci saremo, noi non ci saremo…

E dai boschi e dal mare ritorna la vita
E ancora la terra (essere – lui)________ popolata
Fra notti e giorni il sole (fare – lui)________ le mille stagioni
E ancora il mondo (percorrere – lui)____________
Gli spazi di sempre
Per mille secoli almeno,

Ma noi non ci saremo, non ci saremo…

YouTube Preview Image

     Completa la tabella con le coniugazioni dei verbi al futuro:

Io

Tu

Lui/lei

Noi

Voi

Loro

Toccare

toccherà

Vedere

vedremo

Intonare

intonerà

A    Acolta di nuovo la canzone e scrivi gli avverbi mancanti:

Vedremo __________ una sfera di fuoco
Più grande del sole, più vasta del mondo
__________ un grido risuonerà
E catene di monti coperte di neve

Saranno confine a foreste di abeti
________ mano d’uomo le toccherà
E solo il silenzio come un sudario si stenderà
Fra il cielo e la terra per mille secoli _________

Ma noi non ci saremo, noi non ci saremo…

E il vento d’estate che viene dal mare
intonerà un canto fra mille rovine
Fra le macerie delle città
Fra case e palazzi, che lento il tempo sgretolerà
Fra macchine e strade risorgerà il mondo nuovo,

Ma noi non ci saremo, noi non ci saremo…

E dai boschi e dal mare ritorna la vita
E __________ la terra sarà popolata
Fra notti e giorni il sole farà le mille stagioni
E __________ il mondo percorrerà
Gli spazi di __________
Per mille secoli _________,

Ma noi non ci saremo, non ci saremo…

O     Ora dividi gli avverbi per categoria:

Di quantità

Di tempo

Qualificativi

Di negazione

         Delle  frasi seguenti sottolinea in blu gli avverbi qualificativi e in rosso quelli di negazione:

Frase n. 1 : Vengo volentieri a pranzo con te!
Frase n. 2 : Ho mangiato troppo, mi sento male!
Frase n. 3
: Non passerò l’esame perché non ho studiato per nulla.
Frase n. 4 : Ho lavorato tutto il giorno: non ho smesso neanche un minuto.
Frase n. 5 : Ieri sera dormivo e non ti ho nemmeno sentito rincasare.
Frase n. 6
: Vado piano in auto perché ho paura di fare un incidente.

E      E tu,  come pensi che sarà il mondo quando gli uomini non ci saranno? Scrivi delle frasi su come immagini che saranno queste cose:

Animali, case, città, auto, mare, monti, strade, foreste

Es.          Gli animali saranno più felici
               Le case saranno in rovina

Do you want to learn Italian in Italy? Click here

Related posts:

Leave a Reply