»» L’Italia nel 1950

 

Pensate a come era “il vostro paese nel 1950”. Se volete potete anche fare una piccola ricerca su Internet.

Adesso leggete il testo

 

Un nuovo verbo per gli italiani: consumare

Una delle conseguenze principali del boom economico fu l’aumento delle retribuzioni dei lavoratori, che improvvisamente si ritrovarono nelle tasche più soldi e al tempo stesso molte più opportunità di spenderli.

Fu soprattutto nei mezzi di trasporto che si manifestarono decisi cambiamenti rispetto al passato, con la diffusione dei motor-scooter Lambretta e Vespa, ma soprattutto dell’automobile: la Fiat 500 e la Fiat 600, due modelli prodotti dall’azienda torinese alla fine degli anni Cinquanta, diventarono un autentico oggetto del desiderio, sempre più accessibile. L’oggetto di consumo preferito, però, era il televisore. Nel 1955 ne possedevano uno soltanto quattro italiani su 1000. Dieci anni dopo erano diventati 117. Molti di questi apparecchi venivano sistemati all’interno di locali pubblici, dove centinaia di persone si radunavano per guardare programmi come “lascia oraddoppia?”, il quiz a premi condotto da Mike Bongiorno che raggiunse punte di ascolto di oltre 20 milioni di persone. (tratto da “A.Brancati, T.Pagliarani “Il nuovo dialogo con la storia – corso distoria per il triennio, vol. 3° Il Novecento, ed. La Nuova Italia, 2007).

 

Per aiutarti nella comprensione del testo:

1)Scrivi se l’informazione è vera (V) o falsa (F)

 

a) Una delle conseguenze del boom economico fu l’aumento delle retribuzioni                                    

b) La Lambretta e la Vespa erano delle automobili                                                                  V   F

c) Negli anni cinquanta l’oggetto di consumo preferito era il televisore                                 V   F

d) Molti televisori si trovavano all’interno di locali pubblici                                                     V   F

Ulteriore lettura del testo; seguono esercizi di analisi di parole specifiche.                            V   F

 

2) Trova il posto (accoppiamento).

 

aumento delle retribuzioni ______________

personaggio famoso ______________

automobile ______________

oggetto di consumo preferito ______________

programma ______________

(televisore, Fiat 500, “lascia o raddoppia”?, lavoratori, Mike Bongiorno)

 Al termine dell’esercizio controllo delle soluzioni con l’aiuto dell’insegnante.

 

3) Cerca di spiegare con parole tue e poi aiutati con un dizionario possibilmente monolingue il significato delle seguenti parole:

 

a) retribuzione__________________________

b) mezzo di trasporto_____________________

c) quiz________________________________

d) prodotto_____________________________

e) apparecchio_____________________

 

4) Approfondisci i seguenti temi:

 

a) titolo dell’articolo (“Un nuovo verbo per gli italiani: consumare)

c) Fiat (azienda italiana)

d) programma televisivo italiano

e) personaggio italiano famoso

 

Adesso passiamo a guardare alcuni elementi grammaticali presenti nel testo:

  1. rileggi il testo e inserisci negli spazi vuoti la parola mancante. Puoi inserirla anche nella tua lingua originale:

    Una delle conseguenze principali del boom economico fu l’aumento delle retribuzioni dei lavoratori, che improvvisamente ______________ nelle tasche più soldi e al tempo stesso molte più opportunità di spenderli. Fu soprattutto nei mezzi di trasporto che si manifestarono decisi cambiamenti rispetto al passato, con la diffusione dei motor-scooter Lambretta e Vespa, ma soprattutto dell’automobile: la Fiat 500 e la Fiat 600, due modelli prodotti dall’azienda torinese alla fine degli anni Cinquanta, diventarono un autentico oggetto del desiderio, sempre più accessibile. L’oggetto di consumo preferito, però, ____ il televisore. Nel 1955 ne ______________ uno soltanto quattro italiani su 1000. Dieci anni dopo erano diventati 117. Molti di questi apparecchi venivano sistemati all’interno di locali pubblici, dove centinaia di persone ______________ per guardare programmi come “lascia oraddoppia?”, il quiz a premi condotto da Mike Bongiorno che raggiunse punte di ascolto di oltre 20 milioni di persone. (tratto da “A.Brancati, T.Pagliarani “Il nuovo dialogo con la storia – corso distoria per il triennio, vol. 3° Il Novecento, ed. La Nuova Italia, 2007).

Al termine dell’esercizio controlla quello che hai scritto con il testo originale.

 

Adesso leggi le seguenti frasi e inserisci il verbo giusto scegliendo tra quelli elencati sotto:

 

1) Ieri mentre Andrea_______ a casa, ha visto una signora con delle grandi buste.

2) Mario_______con la palla e Roberto _____________

3) Sabato scorso Giulia è stata tutto il giorno in casa perché ___________

4) Nel 1945 mio padre_______una macchina rossa.

5) Quando mio fratello ha fatto quella foto mia mamma_______una collana.

 

leggeva / aveva / giocava / indossava / pioveva / andava

Adesso trasforma le frasi seguenti coniugando all’imperfetto il verbo tra parentesi. Solo se non ci riesci fai riferimento alla tabella che trovi dopo l’esercizio.

1) La scorsa domenica Giovanni______________ (essere) allo stadio

2) Ieri ho visto Andrea che ______________(mangiare) una mela

3) Una donna ______________(gridare) in continuazione

4) Giulio ______________(essere) pronto per la partita

5) La folla (______________andare) verso la piazza

 

IMPERFETTO INDICATIVO

                                                              Ama(re) / Teme(re) / Senti(re)

Io                                                  +vo

Tu                                                 +vi

lui, lei, Lei                                  +va

noi                                                +vamo

voi                                                +vate

loro                                              +vano

 

Adesso prova a scrivere in 150/200 parole come era il tuo paese nel 1950. Scrivilo la prima volta senza usare dizionario e grammatica.

Dopo rileggilo e correggi quello che pensi possa essere sbagliato con l’aiuto di tutti i tuoi libri e dellerete!!

 

Complimenti!!!!!

 

 

Do you look an Italian language course in Italy for?
Click here

Related posts:

Leave a Reply